Champagne Christophe Lefèvre - Rosé de Saignée

Champagne Christophe Lefèvre - Rosé de Saignée

Descrizione
Degustazione
Opinione

Lo champagne rosé bio Christophe Lefèvre è assemblato a partire da Pinot Nero. Questo tipo di champagne si contraddistingue per il suo bouquet leggermente più fruttato rispetto agli altri champagne.

La cuvée Rosé de Saignée Lefèvre è uno champagne coltivato e elaborato nel rispetto delle norme biologiche. 

Per ritrovare tutti questi aromi naturali, l’uva utilizzata per l’elaborazione di questa cuvée deriva da un’unica parcella chiamata « les vignes à bêtes ». Questa selezione prima della pressa conferisce al succo raccolto un’unità e una tipicità particolare.

Fiero del lavoro realizzato su questa cuvée, Christophe Lefèvre ha deciso si ridurre significativamente il dosaggio di zucchero a 5,9 g/l, facendo di questo uno champagne extra brut. Questo dosaggio ristretto, alleato a un invecchiamento in cantina per 30 mesi, permette agli aromi naturali di questo champagne Bio di esprimersi pienamente.

Occhi: Rosa sostenuto

Naso: Aromi di frutti rossi

Bocca: Un dosaggio leggero che rivela una bella vinosità

*Contiene solfiti

Nessun commento per questo prodotto

Dai la tua opinione

Quantità:

33,90 €

Spedizione gratuita per più di 12 bottiglieprovenienti dallo stesso viticoltore.
Saperne di più....

I nostri prezzi sono degressivi per la Francia

A partire dal Prezzo unitario
12 bottiglie 32,90 €

La storia dello Champagne Christophe Lefèvre

Lo Champagne Christophe Lefèvre è una delle case di Champagne di creazione « recente ». Fondata da Christophe Lefèvre, un figlio di un agricoltore della Champagne e nipote di un viticoltore, questa casa famigliare è installata nella parte Ovest della Valle della Marna, vicino a Château Thierry. Lo champagne Christophe Lefèvre è anche una delle rare Case di Champagne ad aver sempre coltivato e elaborato i propri champagne nel rispetto della viticoltura biologica,

Questo impegno valorizzato dal prestigioso marchio bio è il garante dell’assenza totale nei vigneti e nelle cantine di qualsiasi prodotto di sintesi. È anche il riconoscimento di una viticoltura più attenta alla qualità dell’uva e dei vigneti rispetto alla resa.

Dopo anni passati a ricostituire il vigneto famigliare, Christophe e suo figlio sono oggi al comando della propria Casa di Champagne che comprende 4,30 ettari di vigne e assemblano i propri vini alla proprietà. Dopo 40 anni d’esistenza, lo Champagne Christophe Lefèvre si impone come una delle referenze in materia di Champagne bio.

Saperne di più