Lo champagne Robert Allait

Fruttati e morbidi. Ecco come descrivere in due parole gli champagne che elabora la famiglia Allait da ormai 5 generazioni. Gli champagne Robert Allait sono un invito alla scoperta dei 3 vitigni di Champagne e particolarmente del pinot Meunier vera firma della Casa che produce 3 delle rare cuvée 100 % Meunier di Champagne.


Le origini dello champagne Robert Allait


L’inizio dell’attuale Casa Robert Allait risale al XVIII secolo, all’epoca in cui i vini tradizionali « tranquilli » di Champagne cominciano a perdere l’amore degli appassionati a favore delle bollicine dello champagne e della sua spuma.

Proveniente dalle famiglie Allait-Charlier-Marle e Robert, Raymond Allait fonda nel 1890 la casa che porterà in seguito il nome di Champagne Robert-Allait. Appassionato del lavoro della vite, quest’uomo dal carattere forte è un fine conoscitore della sua regione e comprende immediatamente il grande potenziale dei pendii della Valle della Marna. Dal lavoro di questo fondatore sussiste tutt’oggi un rigore nella scelta dell’ubicazione delle viti della casa, strettamente orientate sui pendii sud. .

4 generazioni e più di un secolo sono passati, ma lo champagne Robert Allait è conservato una casa famigliare in cui la ricerca dei sapori e dell’eccellenza resta l’unico obiettivo. .

E le viti di Robert Allait?


Ognuna delle 4 regioni di Champagne dà un tocco caratteristico al vino ma è anche il caso di ognuno dei villaggi. Quindi, per poter lavorare al massimo il vino e i suoi aromi esiste un’unica soluzione, possedere delle uve in provenienza da più villaggi possibile!

Ed è proprio in questa logica di ricerca degli aromi che si è costituito anno dopo anno il vigneto dello champagne Robert Allait. Oggigiorno di estende su 13 ettari di pendii distribuiti tra 6 villaggi della Valle della Marna. .

Se il terreno permette di coltivare delle viti in piena saluta e di produrre uve di qualità, bisogna, però, saper conservare e perpetuare questa ricchezza naturale. È per questa ragione che lo champagne Robert Allait si è impegnato dal 2015 in una nuova modalità di coltura delle viti. L’insieme dell’azienda è oggi riconosciuta « Alto Valore Ecologico ». Questo marchio, generalmente attribuito alle Case Bio, costituisce il riconoscimento di un adattamento della coltura ad ogni zona naturale presente della tenuta e si traduce concretamente attraverso un ritorno a una biodiversità animale e vegetale naturale. .

Perché scegliere lo champagne Robert Allait?


Semplicemente perché questa Casa di Champagne ha saputo conservare la propria vocazione famigliare.

Nel quotidiano sono Sylvie, Régis Stéphanie e Aurélien che elaborano gli champagne che finiscono nella vostra tavola. Ogni cuvée della casa è elaborata nel rispetto della tradizione dello Champagne. Ancor più importante, perché la vostra soddisfazione è sicuramente la miglior pubblicità per questa casa famigliare, vi garantisce anno dopo anno uno champagne di cui non potrete più fare a meno per le grandi e le piccole occasioni da celebrare. .

Molto di più di uno champagne del viticoltore


Per garantire il miglior champagne del viticoltore la Casa Robert Allait ha raggiunto nel corso degli anni grandi marchi del mondo vinicolo. La Casa è, quindi, membro della conosciuta rete di « Vignerons Indépendants » (Viticoltori Indipendenti) che raggruppa oggi più di 7.000 viticoltori distribuiti attraverso tutta la Francia. Nata nel 1976 nel Langedoc, davanti al monopolio delle cooperative, questa rete incarna oggi la difesa del savoir-faire famigliare dei viticoltori di Champagne e dei territori francesi.

A questo primo marchio si aggiunge il marchio « Alto Valore Ecologico » accennato in precedenza, il quale costituisce il primo passo verso una viticoltura biodinamica. Questa certificazione non attesta solamente l’estrema attenzione riguardo i prodotti utilizzati nella tenuta, ma consiste anche e soprattutto nel considerare la tenuta Robert Allait come un organismo vivente e il più autonomo possibile, e ciò a vantaggio delle specie viventi animali o vegetali. .

Infine, lo champagne Robert Allait è anche membro della rete Viticoltura Sostenibile nella Champagne, riconoscimento ufficiale della resa ambientale dei viticoltori champenois. Totalmente volontaria, questa iniziativa certifica la qualità della tenuta vinicola su 3 assi precisi, ovvero la qualità della biodiversità, l’impronta al carbonio e la preservazione delle acque di superficie e d’infiltrazione. Nonostante questi riconoscimenti, lo champagne Robert Allait non dorme sugli allori e lavora quotidianamente non solo per mantenere il suo livello di esigenza ma anche e soprattutto per superarlo e offrirvi i migliori champagne del produttore. .