Lo champagne Gratiot Pillière

Dal 1657, sulle pendici della Valle della Marna, si sono succedute undici generazioni di viticoltori della famiglia Gratiot Pillière.

Oggi Olivier & Sébastien Gratiot lavorano 18 ettari di vigneto secondo i principi della viticoltura sostenibile. Creano i loro champagne da una sottile miscela di Pinot Meunier, Chardonnay e Pinot Nero dai terroir di Charly-sur-Marne e Château-Thierry. Insieme danno vita a champagne caratterizzati dal loro equilibrio, freschezza e delicate note fruttate.



Lo champagne Gratiot Pillière



La storia che lega la famiglia Gratiot alla vite è molto antica, in quanto inizia nel 1657! Da allora si sono succedute undici generazioni di viticoltori sui pendii soleggiati della Valle della Marna. Ognuna di queste ha trasmesso il proprio savoir-faire e la propria passione, e ha lavorato per lo sviluppo e il rispetto di ogni vitigno con l’obiettivo di produrre un’uva di grande qualità.


Oggi Olivier & Sébastien Gratiot, rappresentanti dell’undicesima generazione, lavorano 18 ettari di vigne seguendo i principi della viticoltura sostenibile. Il loro impegno in questa direzione è stato consacrato dalle certificazioni VDC e HVE, ottenute nelle due ultime vendemmie.


Assemblaggi sottili di Meunier, Chardonnay, e Pinot Nero provenienti da diversi terroirs, da Charly-sur-Marne a Château-Thierry, gli champagne Gratiot-Pillière si caratterizzano per il loro equilibrio, freschezza e lato fruttato delicato.